PRESTITI CON DELEGA IBL

 

PRESTITI CON DELEGAZIONE DI PAGAMENTO SU STIPENDI/SALARI/COMPENSI

                         
DESTINATARI DEI PRESTITI

Dipendenti Statali appartenenti alle Amministrazioni con le quali è stata stipulata una apposita convenzione operativa;     
                   

Dipendenti pubblici non statali (laddove l’Amministrazione di appartenenza lo preveda), con anzianità di servizio minima maturata, purché assunti a tempo indeterminato ed in attività di servizio (Vedi requisiti di ammissibilità dei prestiti).
 
IMPORTO MASSIMO EROGABILE

La rata del prestito è determinata in relazione allo stipendio mensile percepito, al netto delle ritenute di legge ed all'anzianità di servizio.      
                          
DURATA DEI PRESTITI

24 - 36 - 48 - 60 – 72 – 84 – 96 – 108 – 120 mesi     
                          
CARATTERISTICHE DELLA RATA DEL PRESTITO

Mensile     
Costante     
Trattenuta versata direttamente dal datore di lavoro      
Di importo massimo pari al quinto dello stipendio fisso e continuativo, calcolato in dodicesimi, al netto delle ritenute.
     
TASSO DEL PRESTITO

I prestiti in oggetto sono solo a tasso fisso      
                             
GARANZIE DI CONIUGI O TERZI PER L'OTTENIMENTO DEL PRESTITO
Non è richiesta alcuna garanzia da parte di coniugi e/o terzi     
                          
INTERESSI DI MORA DEL PRESTITO

Pari al tasso contrattuale      
                             
SCOPO DEL FINANZIAMENTO

Non è richiesta la motivazione per l'ottenimento dei finanziamenti in oggetto.      
                             
EROGAZIONE DEI PRESTITI

Viene effettuata da IBL Banca secondo le istruzioni fornite dal cliente, con assegno circolare oppure a mezzo di bonifico bancario.     
                             
DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER L'OTTENIMENTO DEL PRESTITO

Ultime due buste paga

Modello CUD

Documento d'identità in corso di validità

Codice fiscale o Tessera Sanitaria

 

CARATTERISTICHE CONTRATTUALI DEI PRESTITI

Contratto di prestito estinguibile mediante mandato irrevocabile conferito al datore di lavoro a trattenere le quote stabilite della retribuzione.